Menù Principale

Segui il Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci anche su  Facebook

Home Dizionario B Dizionario
Browse by letter
All | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | Other

B

We currently have 15 entries that begin with this letter.

Print in friendly format Send this term to a friend Balano

Crostaceo provvisto di un nicchio di Forma subconica, saldamente attaccato ad un substrato solido. 

** Crostaceo dei Balanidi (Balanus tintinnabulum) con guscio a Forma di cono; vive fissato agli scogli marini, alle conchiglie di Molluschi, sul legname degli scafi. [dal gr. bálanos 'ghianda'].

Balano



Print in friendly format Send this term to a friend Balena

Con balena si intende qualsiasi cetaceo di gigantesca taglia (Capodogli, Balenottere, Megattere, Balene vere).

A causa del loro habitat, le balene sono respiratrici coscienti: devono decidere quando respirare. 

Ma allora come dormono? 

Tutti i mammiferi dormono e così fanno anche le balene, con l'unica differenza che non possono cadere in uno stato di incoscienza per periodi troppo lunghi, proprio perché devono essere coscienti per poter respirare. 

La soluzione a questo problema è ottenuta facendo sì che sia solo un emisfero per volta del loro cervello a dormire.

Così le balene non sono mai completamente addormentate ma possono comunque riposare secondo i loro bisogni. 

I cetacei dormono circa 8 ore al giorno. 

Sulla sommità del dorso si può riconoscere un foro denominato cocchiume che viene utilizzato dal mammifero per espellere i residui idrici e mucosi presenti nell'apparato respiratorio.

Le femmine di balena danno alla luce normalmente 10-11 piccoli lunghi dai 5 ai 7 m. 

Sono dei placentati. 

Nella maggior parte delle balene la maturità riproduttiva arriva tardi, tipicamente a sette-dieci anni. 

Questa strategia fornisce ad ogni nuovo nato un'alta percentuale di sopravvivenza.

Al parto il piccolo nasce facendo uscire prima la coda, in modo da minimizzare il rischio di affogare. 

Le madri delle balena nutrono i giovani in modo attivo, spruzzando il latte grasso nelle loro bocche.

Le balene sono discendenti dei mammiferi che vivevano sulla terraferma. 

I loro antenati hanno iniziato ad adattarsi alla vita acquatica approssimativamente 50 milioni di anni fa. 

Una recente scoperta (2009: la notizia è stata pubblicata dalla rivista americana online PLosOne, Public Library of Science) conferma l’ipotesi che i più antichi antenati dei cetacei attuali avevano origini terrestri: le balene venivano a terra per partorire.

La balena azzurra è il più grande tra i cetacei viventi, le sue dimensioni arrivano a 33 metri di lunghezza per 160 tonnellate di peso, l’equivalente di 28-30 elefanti africani adulti. 

Queste balene possono avere un pene che arriva anche ai 2.4 metri di lunghezza.



Print in friendly format Send this term to a friend Bartoniano

Il Bartoniano (in passato detto Auversiano o Biarritziano) è il terzo dei quattro piani stratigrafici in cui è suddiviso l'Eocene.

Copre il periodo di tempo compreso fra i 40,4 ± 0,2 milioni di anni fa (Ma) ed i 37,2 ± 0,1 Ma (milioni di anni fa).

È preceduto dal Luteziano e seguito dal Priaboniano.

Lo stadio stratigrafico Bartoniano fu introdotto nella letteratura scientifica nel 1857 dallo studioso svizzero di stratigrafia Karl Mayer-Eymar.

Il piano prende il nome dalla località costiera inglese di Barton-on-Sea, un sobborgo di New Milton nell'Hampshire, dove affiorano i cosiddetti Barton Beds.

Il piano regionale Auversiano, in Francia, è coevo con il Bartoniano e pertanto non più usato.



Print in friendly format Send this term to a friend Basilosauri

Il Basilosaurus (il cui nome significa sauro imperatore) era un cetaceo preistorico, lungo pressappoco come un'attuale Balena (15-18 m), aveva un corpo snello, serpentiforme ed una testa di dimensioni relativamente piccole.

Probabilmente sotto la pelle era fornito di uno strato di grasso che gli permetteva di non disperdere il calore corporeo nelle acque fredde.

Visse nell'Eocene superiore, circa 37-40 milioni di anni fa nei mari dell'Africa e del Nordamerica.

Si nutriva di pesci.

Il basilosauro aveva 44 denti.

Nella parte anteriore le mascelle erano dotate di denti simili ad arpioni che servivano per infilzare le prede, mentre nella parte posteriore si trovavano denti dal bordo seghettato adatti a frantumare le ossa delle vittime.

Il basilosauro aveva due braccia trasformate in pinne e due arti posteriori molto piccoli che rivelano un'origine sulla terraferma.


Print in friendly format Send this term to a friend Basommatofori

Un solo paio di tentacoli cefalici non invaginabili (rinofori), alla cui base si trovano gli occhi; è presente un Osfradio, di solito all'esterno del polmone; per lo piu' d'acqua dolce, alcuni terrestri, pochi marini litoranei.

Lymnaea, Planorbis, Bulinus, Physa, Ancylus, tutti di acqua dolce.


Print in friendly format Send this term to a friend Batimorfo

Forma particolare di una specie, le cui caratteristiche sembrano dipendere dall'habitat profondo. 


Print in friendly format Send this term to a friend Beante

Non combaciante.

Si riferisce per lo piu' a Bivalvi le cui valve, una volta accostate in posizione di chiusura, non aderiscono l'una all'altra lungo tutto il margine. 


Print in friendly format Send this term to a friend Bentonico

Il complesso di organismi acquatici che si mantengono stabilmente in relazione col fondo [dal gr. benthos 'profondita'].


Print in friendly format Send this term to a friend Bisso

Complesso di robusti filamenti, secreti dal piede, tramite cui il mollusco si fissa ad un substrato.

** Sostanza organica, impregnata di sali calcarei o costituita da fili sericei (simili alla seta), secreta da uno speciale apparato ghiandolare situato nel piede di molti Molluschi Bivalvi, per mezzo del quale aderiscono alle rocce [dal lat. tardo byssus, che e' del gr. byssos].


Print in friendly format Send this term to a friend Bivalvi

Vedi Lamellibranchi.



(1) 2 »


Vota & Cerca
Statistiche

Aggiungi ai preferiti

Login
Nome utente:

Password:

Ricorda



Recupero password

Registrati!
Ricerca Vocale
Termini Recenti
Meteo


Mappe